micioMannaro

un ossimoro vivente

1 nota

Paul Schrader.
Uno dei grandi della new hollywood 70/80.
Ha sceneggiato film della grandezza di Taxi driver, Toro scatenato, Mosquito Coast, L’ultima tentazione di Cristo.
Come regista tra gli altri American Gigolò.

Nel 2004 gli viene affidata la regia del prequel dell’esorcista.
Al termine delle riprese, la casa di produzione, ritenendo il film  troppo cerebrale e poco horror, chiama un artigiano che rifà tutto il film da capo, 
confermando tra i protagonisti il solo Stellan Skaarsgaard/Padre Merrin (nell’Esorcista interpretato da Max Von Sidow).
Il film dell’artigiano, molto splatter e gore, e molto lontano dal primo film di Friedkin è un fiasco colossale. 

Paul Schradrer, visto il fiasco del film, riesce in seguito a convincere la casa di produzione a ri-montare il proprio film, e farlo uscire in DVD-BluRay.

L’ho appena visto, il titolo del “nuovo-vecchio” film è DOMINION - A Prequel to the Exorcist.
Film sicuramente non perfetto, ma che vale la visione. Bellissima la fotografia di Storaro, molto bravo Skaarsgard. E’ sostanzialmente un film  sul bene e il male insiti nell’uomo, intesi come singolo individuo e umanità.
Ma è soprattutto, e qui si distanzia totalmente dal suo pallido remake, un film sulla dominazione e sul colonialismo. Su come i colonizzatori impongano la propria cultura, sottomettendo quella originaria. Come San Michele che schiaccia il drago con il suo piede. Il colonizzatore a quel punto diventa il bene, il dominato/colonizzato assume la forma del male.

Attualissimo.

DOMINION - A PREQUEL TO THE EXORCIST, di Paul Schrader, 2005

Paul Schrader.

Uno dei grandi della new hollywood 70/80.

Ha sceneggiato film della grandezza di Taxi driver, Toro scatenato, Mosquito Coast, L’ultima tentazione di Cristo.

Come regista tra gli altri American Gigolò.

Nel 2004 gli viene affidata la regia del prequel dell’esorcista.

Al termine delle riprese, la casa di produzione, ritenendo il film  troppo cerebrale e poco horror, chiama un artigiano che rifà tutto il film da capo, 

confermando tra i protagonisti il solo Stellan Skaarsgaard/Padre Merrin (nell’Esorcista interpretato da Max Von Sidow).

Il film dell’artigiano, molto splatter e gore, e molto lontano dal primo film di Friedkin è un fiasco colossale. 

Paul Schradrer, visto il fiasco del film, riesce in seguito a convincere la casa di produzione a ri-montare il proprio film, e farlo uscire in DVD-BluRay.

L’ho appena visto, il titolo del “nuovo-vecchio” film è DOMINION - A Prequel to the Exorcist.

Film sicuramente non perfetto, ma che vale la visione. Bellissima la fotografia di Storaro, molto bravo Skaarsgard. E’ sostanzialmente un film  sul bene e il male insiti nell’uomo, intesi come singolo individuo e umanità.

Ma è soprattutto, e qui si distanzia totalmente dal suo pallido remake, un film sulla dominazione e sul colonialismo. Su come i colonizzatori impongano la propria cultura, sottomettendo quella originaria. Come San Michele che schiaccia il drago con il suo piede. Il colonizzatore a quel punto diventa il bene, il dominato/colonizzato assume la forma del male.

Attualissimo.

DOMINION - A PREQUEL TO THE EXORCIST, di Paul Schrader, 2005

Archiviato in dominion paul schrader exorcist prequel

3 note

Anno Domine 2014.nelle prossime uscite, in allegato la sacra reliquia del prepuzio di San Pancrazio,Tante perle, tra le quali la foto del vero Padre Maronno, ma la mia preferita in assoluto è: Lucifero ha scoperto gli sms e con quelli perseguita un esorcista polacco.

Anno Domine 2014.


nelle prossime uscite, in allegato la sacra reliquia del prepuzio di San Pancrazio,

Tante perle, tra le quali la foto del vero Padre Maronno, ma la mia preferita in assoluto è: Lucifero ha scoperto gli sms e con quelli perseguita un esorcista polacco.


Archiviato in miracoli lucifero padre maronno

2 note

è settembre,  è ricominciata la scuola, il campionato di calcio e pian piano ricomincia a pieno regime anche la nuova stagione televisiva.Già in onda i primi teaser trailer per la nuova serie di MasterChef Italia
Cominciamo a conoscere i concorrenti di quest’anno.

Archiviato in masterchef masterchefitalia tv sky skyitalia

2 note

Ammetto la mia ignoranza, fino a qualche giorno fa non la conoscevo moltissimo.Adesso, dopo aver visto il suo concerto fiorentino al Teatro Puccini, posso dire con assoluta certezza che Ani diFranco è una straordinaria artista e una donna eccezionale.Elegante, raffinata, con una energia dirompente. Senza mai, MAI, perdere per un attimo il suo sorriso radioso che ha illuminato tutto il concerto.
Brava (e pure gnocca).

Ammetto la mia ignoranza, fino a qualche giorno fa non la conoscevo moltissimo.
Adesso, dopo aver visto il suo concerto fiorentino al Teatro Puccini, posso dire con assoluta certezza che Ani diFranco è una straordinaria artista e una donna eccezionale.
Elegante, raffinata, con una energia dirompente. Senza mai, MAI, perdere per un attimo il suo sorriso radioso che ha illuminato tutto il concerto.

Brava (e pure gnocca).

Archiviato in anidifranco ani firenze florence teatropuccini

21 note

Bevo a chi è di turno, in treno, in ospedale,
cucina, albergo, radio, fonderia,
in mare, su un aereo, in autostrada,
a chi scavalca questa notte senza un saluto,
bevo alla luna prossima, alla ragazza incinta,
a chi fa una promessa, a chi l’ha mantenuta,
a chi ha pagato il conto, a chi lo sta pagando,
a chi non è invitato in nessun posto,
allo straniero che impara l’italiano,
a chi studia la musica, a chi sa ballare il tango,
a chi si è alzato per cedere il posto,
a chi non si può alzare, a chi arrossisce,
a chi legge Dickens, a chi piange al cinema,
a chi protegge i boschi, a chi spegne un incendio,
a chi ha perduto tutto e ricomincia,
all’astemio che fa uno sforzo di condivisione,
a chi è nessuno per la persona amata,
a chi subisce scherzi e per reazione un giorno sarà eroe,
a chi scorda l’offesa, a chi sorride in fotografia,
a chi va a piedi, a chi sa andare scalzo,
a chi restituisce da quello che ha avuto,
a chi non capisce le barzellette,
all’ultimo insulto che sia l’ultimo,
ai pareggi, alle ics della schedina,
a chi fa un passo avanti e così disfa la riga,
a chi vuol farlo e poi non ce la fa,
infine bevo a chi ha diritto a un brindisi stasera
e tra questi non ha trovato il suo.
Erri De Luca

5 note

Tanti auguri a te, tanti auguri a te, tanti auguri Gesù Cristo, tanti auguri a te.

Allora oggi è il Santo Natale: il gran varietà religioso comincia alle ore 9.30. Il cappellano Charlie vi farà sapere come il mondo libero riuscirà a far fuori il comunismo, con l’aiuto di Dio e di alcuni marines. Dio ci si arrapa con i marines, perché noi ammazziamo tutto quello che vediamo. Lui fa il suo mestiere, noi facciamo il nostro. E per dimostrargli il nostro apprezzamento per averci dato tanto potere noi gli riempiamo il cielo di anime sempre fresche. Dio è arrivato prima del corpo dei marines, e quindi a Gesù voi potete offrire il cuore. Ma il vostro culo appartiene alla nostra arma!

Signorine sono stato chiaro?

Full Metal Jacket